Cucina Tradizionale

SIN DAL 1912

Lo Chef

ALL' OPERA

Il Cliente è

SEMPRE A CASA

Cucina Tipica

E NON SOLO!

Il Cliente è

SEMPRE A CASA

Un POSTO

PER STACCARE

Specialità Trentine

CON CURA CASALINGA

PIZZERIA

Il segreto di una buona pizza 

 

Perché molte pizze ci fanno bere per tutta la notte?

Perché molto spesso ci sentiamo gonfi appena usciti dalla pizzeria?

Una buona pizza per essere tale non deve fare sete e non deve essere indigesta (non deve dare quel senso di gonfiore allo stomaco).

Il segreto? La bravura del pizzaiolo nello sviluppo e produzione dell’impasto.

Perché la bontà della pizza si misura sicuramente con le seguenti percentuali: 60% buona pasta, 20% prodotti di farcitura di 1° qualità, 10% stesura della pizza, 10%cottura.

Iniziamo dall’impasto…Innanzitutto è importante sapere che per gli impasti dei prodotti da forno (fra i quali c’è la pizza), maggiore è il tempo che si aspetta per la cottura, e più il prodotto ottenuto risulterà più leggero, più digeribile e di profumo intenso. In una parola: fantastico!!!

Per una buona “maturazione “dell’impasto (così è chiamato il processo di lievitazione) occorrono minimo 36/48 ore a lenta lievitazione (ideale in frigo a 2/4 gradi).

Se l’impasto è maturato correttamente lo stomaco ci metterà meno tempo a digerire quella pizza, pertanto non si avrà quel fastidioso senso di pesantezza e la conseguente voglia di bere.

Controlliamo tutto il processo di lievitazione e utilizziamo selezionati prodotti di prima qualità per la farcitura … ecco il segreto della nostra pizza!

 

 

 
 
previous next